Xiaomi Fans Italia

Xiaomi rivela la data di presentazione ed i punteggi del Mi 5S

Il tanto atteso momento che in molti stavano aspettando è finalmente arrivato in quanto, dopo il susseguirsi di vari voci di corridoio, lo Xiaomi Mi 5S sta per diventare realtà. Infatti, oltre alla sua esistenza, quest’oggi possiamo finalmente segnare sul calendario anche la sua data di presentazione che, seguendo le orme di Xiaomi, non vi verrà svelata subito ma che vi sarà rivelata subito dopo questa stupenda timeline che racchiude in sé gli smartphone della serie Mi che hanno segnato la storia della società.

Il primo smartphone Mi della società fu lo Xiaomi Mi 1, equipaggiato con un display da 4″ pollici, CPU dual-core Qualcomm Snapdragon S3, 1 GB di memoria RAM, 4 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 8 MP ed anteriore da 2 MP e 1900 mAh di batteria, il tutto proposto ad un prezzo molto competitivo per quei tempi, ossia 1999 Yuan (267 €). A succedergli ci fu lo Xiaomi Mi 2 che, praticamente, raddoppiava le specifiche del suo predecessore.

La generazione successiva vide come protagonista lo Xiaomi Mi 3 che portò un sostanziale incremento delle performance grazie allo Snapdragon 800, l’adozione di un display con risoluzione full-HD e l’implementazione (per la prima volta) di una batteria non removibile da 3050 mAh. Ad esso succedette lo Xiaomi Mi 4, in cui fu implementato ciò che mancava al suo predecessore, ossia il supporto al 4G LTE, oltre al fatto che fu il primo flagship ad avere più varianti (Mi 4C, Mi 4i, ecc.), dovuto in parte anche alla mancanza di un top di gamma compatto per l’anno successivo.

Per compensare la mancanza di un top di gamma per il 2015, Xiaomi ha optato per l’introduzione di un nuovo segmento di smartphone dalle specifiche al top che avrebbero rappresentato la società, ossia la serie Mi Note. Quest’ultimo venne proposto in due differenti versioni, di cui una “standard” con Snapdragon 801, un display da 5,7″ pollici con risoluzione full-HD e 3 GB di memoria RAM, mentre quella “Pro” disponeva del top-chip di casa Qualcomm (Snapdragon 810) di quel periodo, la stessa diagonale del display ma con risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) e ben 4 GB di memoria RAM.

wp-1474532643138

Finalmente, dopo più di un anno di assenza, ecco ritornare la società con il suo nuovo cavallo di troia, lo Xiaomi Mi 5, un vero e proprio upgrade sotto ogni punto di vista rispetto ai suoi precedenti flagship, seguito subito dopo dal primo phablet a marchio Xiaomi da ben 6″ pollici (Mi Max).

Infine, eccoci giunti al punto clou di questa timeline che vede come protagonista un’immagine teaser riguardante il prossimo flagship di casa Xiaomi, il Mi 5S, e più nello specifico viene riportato come data di presentazione il 27 Settembre, quindi martedì prossimo. A questo, Xiaomi associa anche un’altra immagine teaser, in cui viene riportato un valore di oltre 164 mila punti ottenuto tramite un test di benchmark (AnTuTu) che, indirettamente, va a confermare l’adozione del nuovo Snapdragon 821 in questo smartphone.

Questa non sarà l’unica caratteristica di cui sarà dotato questo smartphone che, invece, secondo i vari leak trapelati fin’ora dovrebbero essere molto più numerose e sostanziali. Tuttavia, per il momento soltanto Xiaomi conosce il vero potenziale di tale smartphone e noi non vediamo l’ora di conoscerlo!

via via

Leggi anche

Leave a Reply