Xiaomi Fans Italia

Lo Xiaomi Redmi 4 ripreso nuovamente in alcuni scatti dal vivo

Il grande successo dei dispositivi di fascia “bassa” Xiaomi non è certo un mistero, visto tutto quello che hanno da offrire a livello hardware, insieme ad un’interfaccia ben studiata (MIUI) che ne sfrutta tutte le potenzialità ed a dei prezzi molto contenuti/competitivi. I principali capostipiti di questa famiglia di dispositivi sono il Redmi 3 e il Redmi Note 3, di cui il primo dei due ha ricevuto ben tre varianti nell’arco di 8 mesi e l’ultima soltanto poche settimane fa (Redmi 3S) che è riuscita a conquistare il pubblico Indiano | Il Redmi 3s Prime è un successo in India |.

Tuttavia, adesso è l’ora di andare avanti e pensare alla una nuova versione di questo device che, a quanto pare, è già in fase di sviluppo! Infatti, grazie ad un’utente, siamo venuti in possesso di alcune nuove immagini dello Xiaomi Redmi 4 che vanno a riconfermare quelle già viste in precedenza.

Come è possibile vedere, il design del Redmi 4 non dovrebbe differire molto da quello visto in tutta la linea di dispositivi dell’attuale serie Redmi con un corpo interamente metallico e un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali posizionato centralmente al di sotto della fotocamera posteriore. Tuttavia, si vede chiaramente la caratteristica stondatura dei bordi del vetro, quindi sarà presente anche la tecnologia 2.5D.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche trapelate da Geekbench, questo dispositivo dovrebbe disporre di più versioni che differiscono per il quantitativo di memoria RAM e ROM (probabilmente anche il processore). Infatti, troviamo un display da 5″ pollici con risoluzione full-HD (1920 x 1080 pixel), una CPU octa-core Qualcomm Snapdragon 625 (oppure, MediaTek Helio P10), 2/3 GB di memoria RAM, 16/32 GB di memoria interna e sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow con MIUI 8. Sconosciuta, per adesso, la capacità effettiva della batteria ma considerando i precedenti modelli, possiamo dedurre che sia anche in questo caso da 4100 mAh.

via

Leggi anche

Leave a Reply