Xiaomi Fans Italia

Xiaomi Mi Max vs Honor Note 8: specifiche a confronto

Il mercato degli smartphone è ricco di varie tipologie di dispositivi che si differenziano per dimensioni (display in primis), per le specifiche tecniche e per i materiali utilizzati ma che, in alcuni casi, possono anche avere molto in comune e spesso rendere la scelta di uno anziché un altro molto difficile.

In questa tipologia rientra anche lo Xiaomi Mi Max che nella scorsa giornata ha trovato un forte rivale nell’Honor Note 8, in quanto hanno molti punti in comune (tra cui le dimensioni molto generose dovute all’ampia diagonale del display) ma anche delle piccole differenze e saranno proprio esse ad indurvi a propendere per uno dei due. L’intento di quest’articolo sarà appunto mettere in evidenza tali differenze e per farlo metteremo a confronto la scheda tecnica dello Xiaomi Mi Max con quella dell’Honor Note 8.

mi-max-vs-honor-note8

Come potete notare, anche se la diagonale del display è più o meno la stessa quello che varia è la tipologia di pannello utilizzato e la risoluzione, in quanto il Mi Max ne utilizza uno IPS LCD con risoluzione full-HD (1920 x 1080 pixel), mentre nel Note 8 è di tipo Super AMOLED con risoluzione Quad-HD (2560 x 1440 pixel), oltre al fatto che dispone di bordi stondati (tecnologia 2.5D). Un’altra differenza la si ritrova nel processore utilizzato di cui nel Mi Max è un Qualcomm, mentre nel Note 8 è uno proprietario (Kirin) ed oltre a ciò sono anche le frequenze di clock a variare che risultano essere più alte in quest’ultimo. Un punto a favore per il Mi Max va trovato nella definizione della fotocamera posteriore che in questo caso è di 16 MP rispetto ai 13 MP del Note 8 ma la situazione si ribalta per quella frontale che va a vantaggio del Note 8 con 8 MP contro i 5 MP del Mi Max. Inoltre, il Mi Max primeggia sul Note 8 per il quantitativo della batteria (350 mAh extra), per le dimensioni leggermente più contenute (anche se il Note 8 è più sottile), per il peso, per la presenza del sensore ad infrarossi per gestire dispositivi a distanza e, soprattutto, per il prezzo contenuto. Le restanti caratteristiche sono molto identiche tra i due dispositivi, tra cui va menzionato la presenza in entrambi di un corpo interamente in metallo.

Dopo questa breve ma concisa esposizione delle differenze tra questi due phablet, vi domandiamo cosa ne pensate, quale ipoteticamente scegliereste e il motivo di tale scelta. Vi aspettiamo nel box dei commenti.

Leggi anche

Leave a Reply