Xiaomi Fans Italia

Le performance dello Xiaomi Redmi Pro in benchmark

Due giorni fa Xiaomi presentò il primo vero top di gamma della serie Redmi, anche se, dalle specifiche tecniche di cui dispone potremmo definirlo tale per tutto l’insieme degli smartphone della società. Riportando brevemente le specifiche tecniche di questo dispositivo troviamo un display da 5,5″ pollici OLED full-HD, una CPU MediaTek Helio X25 (X20 per la versione base), 3/4 GB di memoria RAM, 32/64/128 GB di memoria interna espandibile, una batteria da 4050 mAh e, soprattutto, una fotocamera posteriore con doppio sensore (13 MP e 5 MP) | Lo Xiaomi Remdi Pro è ufficiale |.

La scheda tecnica di questo Xiaomi Redmi Pro sembra realmente quella di un flagship a tutti gli effetti ma praticamente come si comporta? Per rispondere a questo quesito, ci affideremo ad un benchmark scovato in rete effettuato su questo dispositivo e successivamente postato da un’utente che ha avuto modo di effettuare tale test delle performance. Però, prima di andare oltre, teniamo a precisare che i benchmark producono dei valori numerici che non pregiudicano le reali capacità di uno smartphone nell’utilizzo quotidiano e che affidarsi ad essi è solo un modo per mettere a paragone l’ottimizzazione software di uno smartphone rispetto ad un altro con una base hardware presumibilmente più o meno simile (tuttavia, la maggior parte delle volte non lo si fa). Detto ciò, andiamo ad esaminare il risultato ottenuto da uno Xiaomi Redmi Pro nella versione “top” (4/128 GB).

Come è possibile vedere, lo Xiaomi Redmi Pro ha ottenuto un valore che sfiora i 92 mila punti che non è poco ma, considerando l’ottima base hardware, ci si sarebbe aspettato qualcosina in più. Tuttavia, se messo a paragone con il Meizu Pro 6 possiamo dire che siamo quasi sulla stessa linea di performance, in quanto lo scarto tra i due dispositivi è relativamente poco e che con un aggiornamento software potrebbe essere tranquillamente colmato. Inoltre, bisogna anche tener presente che il test è stato effettuato su un Redmi Pro con batteria scarica ed in fase di ricarica, pertanto tali valori potrebbero non essere quelli effettivi.

Il lavoro effettuato da Xiaomi su questo device è veramente sorprendente considerando che stiamo parlando di un dispositivo della serie Redmi, di conseguenza ci chiediamo cosa riuscirà a realizzare la società con il suo prossimo (prossimi?) top di gamma. La risposta potrebbe arrivare molto presto e noi siamo ansiosi di conoscerla!

via

Leggi anche

Leave a Reply