Xiaomi Fans Italia

Xiaomi aprirà un nuovo store fisico a Hong Kong

Alcuni giorni fa, il CEO di Xiaomi (Lei Jun), aveva rivelato al pubblico la volontà da parte della società di iniziare a focalizzarsi maggiormente sulle vendite offline, così da aumentare notevolmente la presenza fisica del brand Xiaomi e, allo stesso tempo, incrementare anche il numero di potenziali nuovi utenti che si affacciano al vasto mondo dei prodotti della società | Xiaomi migliorerà le vendite offline |. Tuttavia, anche se il settore della vendita al dettaglio sta subendo una sorta di rallentamento nel mercato asiatico, Xiaomi non si è lasciata intimorire tanto da iniziare a pianificare l’apertura di un secondo store fisico a Hong Kong, chiamato Mi Home.

A dire ciò, è stato il vice presidente della divisione globale di Xiaomi (Hugo Barra) durante un evento di presentazione di un nuovo prodotto tenutosi la scorsa settimana. Egli ha affermato che questa è una “grande occasione” per creare un secondo store fisico in Hong Kong ed affiancare quello già esistente (si trova a Mong Kok). Inoltre, Hugo Barra ha anche ribadito ciò mentre parlava al South China Morning Post, affermando:

Ovviamente dobbiamo scegliere con molta attenzione il luogo dove collocarlo. La vendita al dettaglio è tutta una questione di luogo e di dettagli. Basti pensare al luogo di quello attuale (Mong Kok) che è stato un enorme successo, tanto da indurci a pensare di riprodurre lo stesso modello anche al nuovo.

Il VP della divisione globale di Xiaomi ha sottolineato fortemente la volontà da parte della società di puntare a questa località, in quanto Hong Kong rappresenta un luogo molto importante in cui essa ha presentato il suo primo dispositivo IoT (Internet of Things) al di fuori della Cina continentale. Infine, conclude riportando che in secondo momento verrà annunciata anche la data e i relativi dettagli riguardanti il nuovo Mi Home.

Nel corso degli anni, il brand Xiaomi si è fortificato sempre più grazie alla vendita di smartphone ma non bisogna dimenticare anche tutti gli altri dispositivi che essa produce, nonché la sua grande interfaccia completamente personalizzata, la MIUI. Tuttavia, non è detto che intensificare la presenza di Xiaomi in Hong Kong focalizzandosi sulle vendite offline possa riuscire a far decollare realmente le entrate della società, pertanto staremo a vedere se ci riuscirà.

via fonte

Leggi anche

Leave a Reply