Xiaomi Fans Italia

Lei Jun conferma l’arrivo di nuovi smartphone (e non solo)

Già da un po di tempo si era sentito parlare della possibile esistenza di due nuovi smartphone top di gamma prossimi alla presentazione. Tuttavia, il vero punto cruciale su cui la società si sta focalizzando riguarda la produzione degli smartphone (in generale) che, secondo quanto riportato da Lei Jun (CEO Xiaomi) tramite un post su Weibo, aumenterà in questa seconda metà dell’anno, così da evitare potenziali cali di vendite dovuti alla scarsità di scorte disponibili, soprattutto per i prossimi top di gamma.

Xiaomi-phones

Inoltre, continua Lei Jun affermando che in questa secondo metà del 2016 ci saranno sicuramente nuovi dispositivi top-end. Di conseguenza, adesso abbiamo la certezza che ci sono più dispositivi dalle ottime caratteristiche in arrivo prima della fine dell’anno, di cui uno potrebbe essere lo Xiaomi Redmi Note 4 ma non sono da escludere anche lo Xiaomi Mi 5S e il Mi Note 2. Quest’ultimi dovrebbero disporre di un display sensibile alla pressione migliorato con supporto alla tecnologia Ultrasonic di Qualcomm e una fotocamera posteriore caratterizzata da due sensori fotografici | Display sensibili alla pressione avanzati per Xiaomi Mi 5S e Mi Note 2 |. Infine, il CEO di Xiaomi conclude riportando quella che forse è la notizia più rilevante fra tutte, ossia tutti i dispositivi che verranno presentati in questi ultimi mesi dell’anno continueranno con la politica di mercato che ha determinato il successo di questa società, quindi ottime specifiche (e materiali) ad un prezzo accessibile.

xiaomi-weibo

Tutta la reputazione ottenuta nel corso degli anni da questa società all’interno del continente asiatico (e non solo) è stata possibile grazie a questa sua politica di mercato aggressiva. Tuttavia, adesso il dilemma che si presenta è un altro, ossia in cosa consiste realmente la nuova politica di mercato menzionata da Hugo Barra? Ci saranno ancora dispositivi con specifiche al top ma ad un prezzo competitivo? Attualmente non siamo in grado di dare una risposta a questi quesiti ma speriamo di ricevere al più presto maggiori informazioni al riguardo da parte di Xioami (o di chi per lei).

via

Leggi anche

Leave a Reply