Xiaomi Fans Italia

Xiaomi Mi Note 2: solo il meglio per questo smartphone

Ultimamente, le voci che si sono susseguite in questi ultimi mesi sullo Xiaomi Mi Note 2 si fanno sempre più insistenti, per non parlare del fatto che ognuna ribadisce quanto detto da quella precedente, per cui possiamo iniziare seriamente a credere che la sua presentazioni si stia avvicinando | Un nuovo prodotto “high-end” Xiaomi farà la sua comparsa a Luglio |. La serie Mi Note fa parte della linea dei dispositivi della categoria “top” Xiaomi e, come avvenuto con l’ultimo flagship della società (Mi 5), sicuramente anche il Mi Note 2 avrà a disposizione tutte le migliori componenti hardware del momento.

Quest’oggi torniamo a parlare nuovamente di questo prossimo flagship della società, in quanto sono trapelate ulteriori informazioni su di esso e sulle sue possibili varianti. Secondo quanto riportato, lo Xiaomi Mi Note 2 verrà proposto in tre differenti varianti (standard, high e top), anche se non sono state rivelate le loro rispettive specifiche tecniche complete ma solo alcune possibili caratteristiche peculiari che differenzieranno l’una dalle altre varianti.

Infatti, per quanto riguarda la variante “standard“, si dice che avrà un singolo sensore fotografico al posteriore, un chip audio Hi-Fi dedicato ed, infine, la classica ricarica rapida. Passando alla variante “high“, si dice che sarà il primo smartphone di casa Xiaomi ad avere un doppio sensore fotografico sul retro, un chip audio Hi-Fi dedicato e una super ricarica rapida, anche se non è molto chiaro di quale tipologia si tratti ma sicuramente essa sarà più veloce e molto più efficiente della versione classica. Infine, la variante “top” dovrebbe corrispondere al tanto atteso Xiaomi Edge, quindi stiamo parlando del primo smartphone Xiaomi ad avere un display curvo (dual-edge), un chip audio Hi-Fi dedicato di qualità superiore rispetto alle altre due varianti e la stessa ricarica super rapida della variante “high”.

Anche se, come avevamo precedente detto, non sono state rivelate le specifiche tecniche di queste tre varianti, possiamo comunque immaginare che la variante standard avrà a disposizione 4 GB di memoria RAM, mentre le altre due varianti ne avranno ben 6 GB, insieme a un display da 5,7″ pollici in risoluzione full-HD per le prime due varianti, mentre quella top ne avrà uno con risoluzione 2K per permettere l’utilizzo di un visore VR e garantire il supporto alla funzione Daydream di Google.

Per adesso questo è tutto ma considerando che lo Xiaomi Mi Note 2 (e le sue varianti) verrà presumibilmente presentato in una data attualmente sconosciuta del prossimo mese, aspettiamoci nelle prossime settimane molti altri rumor riguardo questo nuovo top di gamma Xiaomi.

via

Leggi anche

Leave a Reply