Xiaomi Fans Italia

Xiaomi potrebbe utilizzare i display OLED flessibili di LG

Con l’evoluzione dei metodi di produzione, la tecnologia implementata nei display dei dispositivi elettronici (soprattutto per gli smartphone) sta cambiando radicalmente e tecnologie quali quella dei pannelli LCD sembrano stiano tramontando a favore di una più vantaggiosa, ossia quella OLED (e derivati). Per coloro che non lo sapessero, la tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode, ovvero diodo organico ad emissione di luce) permette di realizzare display a colori con la capacità di emettere luce propria con la conseguente riduzione dei consumi energetici e dello spessore del display stesso dovuto all’eliminazione di tutte le componenti aggiuntive dedite a tale scopo e, infine, realizzare display pieghevoli ed arrotolabili.

Attualmente, le due maggiori produttrici di display con tecnologia OLED sono rispettivamente Samsung e LG che, secondo quanto riportato da fonti interne, entrambe sarebbero alla ricerca di potenziali nuove applicazioni di tale tecnologia. Nello specifico, Samsung vorrebbe inserirsi nell’ambito in cui non ancora è presente la sua tecnologia AMOLED, ossia quella dei laptop, mentre LG sta optando per portare i suoi display OLED sui piccoli dispositivi portatili (smartphone, wearable, ecc.). Tuttavia, verso la fine dell’anno, la serie G Flex non sarà l’unica a disporre di tale tecnologia, in quanto si vocifera che ci sono altri produttori interessati a tale tipologia di display da implementare negli smartphone e tra questi compare anche Xiaomi.

Questa rivelazione può rappresentare un vero punto di svolta per Xiaomi, soprattutto se essa riuscirà ad implementare efficacemente tale tipologia di display sui propri dispositivi. Inoltre, sempre secondo tali fonti, sembra che Xiaomi sia particolarmente interessata ai display “edge” con un probabile riferimento a dispositivi flessibili oppure al fatidico smartphone di cui ultimamente si è tanto sentito parlare (Xiaomi Arch).

Xiaomi Mi Edge with dual-curved edges

Anche se tale notizia sembra essere abbastanza convincente/veritiera, per adesso non possiamo far altro che prendere il tutto con le dovute precauzioni ed attendere ulteriori delucidazioni su tale argomento da parte delle società stessa.

via fonte

Leggi anche

Leave a Reply