Xiaomi Fans Italia

Hugo Barra parla di Xiaomi e di Daydream

Nonostante al Google I/O 2016 Xiaomi fosse presente per mostrare “solo” il nuovo Xiaomi Mi Box con Android TV | Xiaomi Mi Box con Android TV è ufficiale |, ha teso l’orecchio per ascoltare i dettagli circa la nuova piattaforma per la realtà virtuale Daydream. In sostanza, si tratta di un sistema che necessità della potenza computazionale e dello schermo dello smartphone per veicolare le immagini attraverso un paio di lenti poste dentro un visore compatibile. Google ha annunciato che già molti partner sono al lavoro per realizzare smartphone Daydream-ready e, fra di essi, vi è anche Xiaomi.

A tal proposito, il vice presidente Hugo Barra ha recentemente parlato a Bloomberg proprio di Daydream e delle sfide che sono necessarie superare per realizzare smartphone in grado di supportarlo. Purtroppo, dalle parole usate abbiamo avuto la sensazione che Xiaomi non realizzerà qualcosa del genere fino al 2017.

Egli infatti ha sottolineato che sarà abbastanza difficile per le aziende avviare una produzione di massa di smartphone che abbiano a disposizione i requisiti minimi imposti da Google. La sfida maggiore è rappresentata dall’avere un display in grado di avere un delay massimo di 20 millisecondi. Infatti, nessuno smartphone al momento presente sul mercato potrà usufruire di Daydream.

Insomma, molto probabilmente non assisteremo alla presentazione di alcuno smartphone Daydream-ready da parte di Xiaomi nel corso del 2016. Questo significa che forse neanche il prossimo top di gamma Xiaomi Mi Note 2 potrà usufruire di Daydream.

via  fonte

Leggi anche

Leave a Reply