Xiaomi Fans Italia

Xiaomi Mi Router 3: configurazione software

Ieri vi abbiamo mostrato uno dei primi unboxing per quanto riguarda lo Xiaomi Mi Router, dispositivo di networking che è abbastanza semplice definire il migliore nel rapporto qualità prezzo | Unboxing dello Xiaomi Mi Router 3 |. Quest’oggi invece vi illustreremo la procedura di installazione guidandovi passo passo per mettere a punto la vostra rete WiFi.

Prima di inoltrarci nella procedura, è bene sottolineare che lo Xiaomi Mi Router 3 non è un modem, quindi è necessario collegare innanzi tutto un modem ADSL o predisposto per la fibra ottica alla presa e successivamente, mediante un cavo RJ45, collegare il model allo Xiaomi Mi Router 3 che si occuperà di distribuire il segnale, sia tramite WiFi che tramite connessione cablata.

Nell’articolo di ieri ci eravamo lasciati con il download dell’applicazione Mi WiFi per il sistema operativo Android o iOS. Per cui, una volta installata l’app, dovrete necessariamente loggarvi con il vostro Mi Account. A questo punto, lo smartphone inizierà a cercare la rete WiFi creata dal router. Non spaventatevi se ne trovate due, in quanto lo Xiaomi Mi Router opera sia sulla frequenza dei 2,4 GHz che sulla frequenza dei 5 GHz (necessaria per sfruttare il protocollo ac).

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software

Una volta selezionata una delle due reti, vi troverete di fronte alla schermata di configurazione iniziale. Mette la spunta sulla casella ed andate avanti tappando sull’unica icona disponibile. A questo punto dovrete impostare una connessione PPPOE mediante i dati forniti dal vostro ISP (TIM, Infostrada, Fastweb ecc.). Nel caso in cui possedeste una connessione DHCP in cui non è necessario il login, tappate sull’icona mostrata in foto.

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software (1)

A questo punto è possibile modificare il nome SSID della vostra rete LAN ed inserire una password. Mettendo la spunta sulla casella, la password di amministratore diventerà anche la password della vostra rete. Ovviamente vi consigliamo di utilizzare una password molto robusta al fine di non far accedere persone senza autorizzazione. Una volta completato la scelta di questi due valori, tappate sull’icona in basso per andare avanti.

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software (2)

A questo punto verrete disconnessi dalla rete, per cui sarà necessario ricercare la nuova rete LAN dal vostro smartphone (col nuovo nome) ed effettuare l’accesso con la password scelta in precedenza. A questo punto, riaprite l’app Mi WiFi e selezionate l’opzione “Already Connected”. Verrà fatta una scansione per dirvi quali device sono connessi alla rete.

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software (3)

Dalla schermata in questione potrete anche gestire la condivisione dei file presenti nell’HDD o nella pen drive che collegherete al router attraverso la porta USB.

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software (4)

Ci sono inoltre tante opzioni che è possibile modificare dall’applicazione, come ad esempio le reti VPN, gli aggiornamento software, le impostazioni dei LED ecc.

Xiaomi Mi Router 3 configurazione software (5)

Come avete potuto vedere, tutto è a portata di tap grazie all’applicazione sviluppata da Xiaomi. Da questo punto di vista, lo Xiaomi Mi Router 3 assomiglia molto alla famiglia di router OnHub di Google, la cui gestione avviene esclusivamente da smartphone. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo ancora una volta che lo Xiaomi Mi Router 3 ha un costo, al cambio, di appena 20 euro.

via

Leggi anche

Leave a Reply