Xiaomi Fans Italia

Xiaomi Redmi 3 Pro disponibile al pre-ordine

Durante la conferenza Xiaomi tenutasi il giorno 29 dello scorso mese, la società cinese presentò una variante potenziata del suo Redmi 3, smartphone compatto dal prezzo contenuto (pari a quello di un basso gamma) ma dalle specifiche tecniche e dai materiali tutt’altro che da fascia bassa. Ad esso, come da tradizione Xiaomi, gli è stato aggiunto il suffisso “Pro” per ovvi motivi, ossia alcune specifiche hardware migliori e una sostanziale novità, un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali.

redmi3s-1_1

Nei giorni precedenti abbiamo fatto alcuni confronti tra questo nuovo arrivato ed altri device e, nel caso in cui voleste approfondire questo argomento, vi rimando ai link dei suddetti articoli:

Ma, se foste interessati ad acquistarlo, come si può fare? Come tutti saprete ci sono vari rivenditori online che forniscono tali servizi ma attualmente soltanto uno vi consentirà di acquistare lo Xiaomi Redmi 3 Pro, ossia OPPOMART. Infatti, è già possibile pre-ordinarlo ad un prezzo di 162,55 € e considerando che il prezzo di lancio ufficiale è di circa 129 €, non è poi così male. Nel caso in cui foste interessati, vi rimandiamo al link per effettuare l’acquisto dello Xiaomi Redmi 3 Pro su OPPOMART:

Xiaomi Redmi 3 Pro disponibile su OPPOMART

Riportiamo, infine, le specifiche tecniche complete, nel caso in cui vi fossero sfuggite:

  • Dimensioni di 139.3 mm x 69.6 mm x 8.5mm e peso di 144 grammi;
  • Display da 5 pollici con tecnologia IPS e risoluzione HD;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 616 con CPU octa core;
  • 3 GB di memoria RAM;
  • 32 GB di storage interno con possibilità di espansione via micro SD fino ad ulteriori 128 GB;
  • Fotocamera posteriore da 13 Mpixel con sistema di messa a fuoco PDAF ed apertura focale F/2.0;
  • Fotocamra anteriore da 5 Mpixel con apertura focale F/2.2;
  • Sensore di impronte digitali sulla scocca posteriore;
  • Batteria da 4100 mAh;
  • Sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop personalizzato MIUI 7

via

Leggi anche

4 Comments

  1. Gino
    11/04/2016 at 4:36 Reply

    Ma questi telefoni xiaomi funzionano bene in italia? Nessun problema di bande di frequenza? O di supporto delle SIM e delle reti dei nostri operatori?
    Grazie
    Gino

    1. Gianmatteo Geremia
      11/04/2016 at 7:39 Reply

      No proprio, nel senso che manca ancora la banda LTE degli 800 MHz e quindi se sei un’utente Wind avrai difficoltà a collegarsi in 4G,soprattutto se abiti in zone poco coperte dal segnale

  2. Andrea
    11/04/2016 at 17:36 Reply

    Infatti invece dell’inutile lettore di impronte digitali sarebbe stato meglio coprire la banda 20 degli 800MHZ…

    1. Emiliano
      13/04/2016 at 23:05 Reply

      Lettore di impronte decisamente da evitare. Se vi rubano l’hash dell’impronta che fate ? Cambiate il dito ?

Leave a Reply