Xiaomi Fans Italia

Mi TV 3S: il primo TV Xiaomi con schermo curvo

Come vi avevamo annunciato qualche giorno fa, Xiaomi si apprestava a rivelare al pubblico una nuova serie delle sue Mi TV, di cui una sarebbe stata un’evoluzione della precedente generazione, mentre l’altra sarebbe stata accompagnata da una novità assoluta, uno schermo curvo. Quest’oggi torniamo a parlare di questi due nuovi prodotti e ve ne riportiamo tutti i dettagli, in quanto nella giornata di ieri sono state presentate pubblicamente le nuove Mi TV 3S.

172214aonouas0fpdsostn

La versione del Mi TV 3S caratterizzata da uno schermo curvo da 65″ pollici 4K, trova il suo punto di forza non solo nella curvatura dello schermo ma anche nel suo design ultra sottile e nei materiali utilizzati. Infatti, questa Mi TV dispone di un corpo interamente in metallo con uno spessore di soli 5,9 mm!

Per rendere meglio l’idea, pensate che un iPhone 6s ha uno spessore di 7,1 mm, quindi questa TV è spessa meno di uno smartphone.

155803m89aibspadtpwpvk.jpg.thumb

Il design delle Mi TV è stato, fin dagli anni precedenti, un punto di forza di questi dispositivi, soprattutto se consideriamo che dal Mi TV 2S la società cinese ha ottenuto il premio per il miglior design, il Reddot Design Award (corrispondente all’oscar del design).

reddot

Il merito di questo spessore così ridotto, va conferito al display utilizzato. Esso, infatti, si compone di un’innovativa griglia di LED costruita internamente da Xiaomi, molto più sottile e compatta e di un vetro protettivo di soli 0,4 mm.

Ma cosa comporta avere uno schermo curvo? Essenzialmente, possedere uno schermo curvo di queste dimensioni permette di non avere quella brutta sfocatura dell’immagini verso i bordi dello schermo, coinvolgendo maggiormente lo spettatore e rendendo l’esperienza visiva simile a quella di una sala cinematografica.

Insieme al Mi TV 3S, inoltre, viene fornito anche la nuova Mi TV Bar che non riceve un sostanziale miglioramento nel design ma piuttosto conferisce una maggiore esperienza sonora e coinvolgendo ancora di più l’utente. Infatti, essa si compone di due tweeter laterali per la riproduzione delle alte frequenze e di quattro woofer per riprodurre le basse frequenze. Inoltre, grazie ad essa, è possibile liberarsi di tutti i cablaggi vari che si diramano dietro il TV in quanto essa raggruppa tutte le porte di ingresso nella parte posteriore e si connette alla Mi TV tramite un solo cavo.

Infine, passando alla scheda tecnica, troviamo:

  • MStar 6A928 quad-core Cortex A17 a 1,4 GHz e GPU Mali T-760 MP4 0cta-core
  • 2 GB di memoria RAM LPDDR3
  • 8 GB di memoria interna
  • Decoder hardware 4K 60fps H.265 10-bit
  • Doppio decoder audio Dolby e DTS
  • Display Samsung da 65″ pollici 4K (3840 x 2160 pixel)
  • Angolo di visione di 178°
  • Contrasto statico 4000:1, risposta dinamica 8 millisecondi e frequenza di aggiornamento di 60 Hz
  • Wi-Fi 802.11 ac 2×2
  • Bluetooth 4.1 LE (low energy)
  • Dimensioni: 144,62 x 833,3 mm senza stand e 144,62 x 902,4 mm con stand, spessore di 5,9 mm e 41,4 mm nella parte più spessa
  • Peso: 27,3 Kg senza stand e 28,5 Kg con stand

Tutto ciò viene proposto ad un prezzo molto concorrenziale, ossia di 8999 Yuan, che al cambio corrispondono a circa 1240 €.

174909lejehzj6z38e9prh.jpg.thumb

Mentre, la versione con schermo classico da 43″ pollici, ha un corpo in metallo dallo spessore di 10,9 mm, display LG/AUO Full-HD con la stessa tecnologia LED della versione da 65″ pollici sviluppata internamente da Xiaomi, CPU MStar 6A908 Full-HD e identico sistema di decoder audio della versione da 65″ pollici. Essa, invece, viene proposta a 1799 RMB che equivalgono a circa 247 €.

mitv43

A nostro avviso, anche quest’anno le Mi TV 3S riceveranno il premio per miglior design, in particolar modo la versione da 65″ pollici e speriamo di veder presto sbarcare in via ufficiale anche nel nostro continente tutti i prodotti della casa cinese.

via

Leggi anche

Leave a Reply