Xiaomi Fans Italia

Prime immagini Xiaomi Mi5

Nonostante la recente presentazione di Mi Note e Mi Note Pro, Xiaomi sembra non fermarsi più. Secondo alcune fonti l’azienda cinese ha in progetto di lanciare un nuovo dispositivo, con molta probabilità il Mi5.

Il nome non è ancora sicuro in quanto il dispositivo potrebbe chiamarsi Mi4s, indicando la versione potenziata e rivista dell’attuale Mi4.

23ae923ab1c1d091

Da queste prime immagini notiamo il lavoro fatto per le cornici laterali dello schermo praticamente assenti. La soluzione adottata potrebbe anche non piacere ma sicuramente andrà ad offrire un’esperienza di uso unica, il display infatti dovrebbe essere un 5,7 pollici LCD IPS Quad HD.

Il processore sarà sicuramente lo Snapdragon 810 Octa Core già utilizzato per Mi Note/Note Pro, composto da  quattro Core Cortex A57 combinati con altri quattro di potenza inferiori, Cortex A53. In supporto del potentissimo processore abbiamo 3/4 GB di memoria RAM LPDDR4 e la GPU dedicata Adreno 430, supporto alla tecnologia di ricarica veloce Qualcomm Quick Charge 2.0 e alle connessioni Bluetooth Smart Ready 4.1, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC, GPS, LTE Cat. 9 ed HSPA+ 21/42 Mbps

4299f42da58cdd18

La versione Android con cui verrà lanciato il terminale sarà sicuramente Lollipop grazie alla Miui V6. Sconosciuto il comparto multimediale, con molta probabilità il dispositivo sarà dotato di una camera frontale da 8 MegaPixel e da una posteriore da 16/20,7 MegaPixel. Anche l’utilizzo di un lettore di impronte digitale rimane sconosciuto, secondo alcuni sarebbe nascosto nel tasto home centrale o sul retro ma con molta probabilità sarà assente.

Via

Leggi anche

2 Comments

  1. maurog
    06/02/2015 at 12:41 Reply

    senza cornici la versione bianca perde di senso… il nero invece diventa splendido, spero abbia il display con vetro curvo come il note. purtroppo, come sempre, bisognera’ aspettare un anno per la versione nera.. peccato.

  2. Matteo Scorzafave
    06/02/2015 at 13:14 Reply

    Hai ragione anche io lo preferisco nero, non c’è paragone…

Leave a Reply